Crea sito

Cambiare la catena della bicicletta.

Cambiare la catena della bici, è un operazione sicuramente indispensabile, sopratutto dopo aver macinato tanti chilometri con le nostre pedalate; è inutile rimandare, prima o poi arriva il fantomatico momento in cui occorre sostituirla..

Il cambio della catena è un operazione abbastanza semplice, da eseguire con precisione e puntualità per preservare il corretto funzionamento della trasmissione.

come si cambia la catena della bici

Avete bisogno di un ricambio, diversi attrezzi, tanta pazienza e una discreta dose di manualità.

Ma cosa serve per smontarla e come si fa a cambiare la catena di una bicicletta? Che sia la catena di una mountain bike, di una bici da corsa o da passeggio la procedura risulta esattamente la stessa.

come si cambia la catena della bici smaglia catena Eleven ciclopromo attrezzi ciclo
smaglia catena attrezzo per bicicletta e MTB

Andiamo a vedere insieme la procedura, partendo prima da alcune doverose premesse. In questo modo potete valutare se valga la pena optare per il fai da tè, oppure se preferite rivolgervi ad un esperto recandovi presso la vostra ciclo officina di fiducia.

Perché si cambia la catena della bici?

Il cambio puntuale della catena consumata risulta fondamentale per salvaguardare la vita dei pignoni e delle corone. Visto che con il tempo e l’utilizzo tende ad allungarsi, dando origine a una variazione complessiva di lunghezza che influenza la spaziatura tra ogni maglia; questo significa che la catena si allunga letteralmente.

come si cambia la catena della bici mtb

In fase di fabbricazione le maglie sono posizionate tra di loro ad una data distanza, per fare in modo che possano scorrere liberamente e interagire correttamente con i denti del pacco pignoni e delle corone anteriori.

Una catena consumata che si allunga o con le maglie bloccate rompe questo equilibrio, in quanto le maglie risultano più distanti tra di loro; la catena lunga tende quindi a “farsi nuovo spazio nella trasmissione”, andando a consumare la dentatura che prende una nuova forma più assottigliata.

Catena molto consumata = trasmissione rovinata

Attenzione, quando la catena risulta molto allungata automaticamente la trasmissione sarà usurata in maniera “irreparabile”.

Se arrivate a questo punto, anche cambiando la catena usurata avrete comunque qualche problemino in fatto di precisione di cambiata e scorrevolezza, in quanto la nuova troverà una dentatura diversa, consumata e con spazzi più larghi. In questo caso la sostitutiva si deteriora anche più velocemente!

come si cambia la catena della bici
I pignoni sono stati consumati dalla catena lunga

In tal caso, se vi accorgete del problema quando la trasmissione è oramai già molto consumata, vi conviene continuare ad usare il tutto fino al più completo decadimento (segni di mal funzionamento); per poi fare un cambio contemporaneo di catena, pignoni e corona/e.

come smontare la catena
si nota l’abbondante spazio vuoto tra maglie e denti dei pignoni

In questo caso non aspettate quindi di restare a piedi in mezzo a trail, ma piuttosto al primo cenno di malfunzionamento della trasmissione (scatti o slittamenti a vuoto in fase di pedalata) programmate in via anticipata e cautelativa la sostituzione dei componenti.

Ecco perché è buona abitudine cambiare in tempo la catena prima di incorrere in queste problematiche più costose.

Cambiare la catena: Quanto dura una e quando si cambia?

Ma quanto dura una catena prima di essere sostituita? Quanti chilometri si possono percorrere prima di cambiarla? Come faccio a capire se la catena della bici è da cambiare?

Queste sono alcune tra le domande più ricorrenti, prendiamole quindi in esame e vediamo la risposta.

La catena non ha una durata prestabilita ne un timer che ne determina la scadenza, bisogna quindi effettuare dei controlli periodici. Il numero di km non è quantificabile se non con stime molto approssimative, visto che l’utilizzo della bici e la manutenzione cambiano in base al comportamento di ogni persona.

quanto dura la catena della bici

La durata è influenzata da molteplici fattori che entrano in gioco, tra cui soprattutto il tipo di utilizzo della bici, la manutenzione e l’esposizione agli agenti atmosferici o chimici.

Ad esempio, utilizzando la bici in pianura si esercita una trazione meccanica sicuramente minore, rispetto a quella che si esercita “picchiando sui pedali” durante le scalate montane con interminabili salite e pendenze.

Ugualmente la durata varia in base al tipo di terreno percorso; se pedalate e scendete a capofitto in trail tecnici scassati, viene sottoposta a una serie di trazioni e scossoni continui che sicuramente accentuano l’usura.

Agenti atmosferici e chimici

Agenti atmosferici e liquidi/chimici: Utilizzare la bici in ambienti umidi, salmastri o fangosi la sottopone a stress maggiori, sopratutto se a seguito dell’utilizzo viene poi stoccata senza adeguata manutenzione.

Allo stesso modo se decidete incautamente di sottoporla all’abrasione chimica di prodotti poco idonei, come il gasolio per auto o lo sgrassatore domestico; infatti il bagno chimico causa una prematura abrasione dell’anodizzazione protettiva e porta sicuramente ad un accelerazione dell’usura.

catena bici arrugginita ossidata da cambiare
catena arrugginita da sostituire

Esempi di consumo e usura

Vi faccio due esempi “estremi” ma reali, che stanno rispettivamente ai due poli opposti.

Ho visto una catena “ancora nuova” dopo 2 anni di utilizzo accompagnati da una puntuale manutenzione maniacale, e dalla parte opposta una consumata e da cambiare dopo una sola settimana di mancata manutenzione e negligenza!

In questo ultimo caso si trattava di una MTB NUOVA alla prima uscita, usata durante una settimana di pioggia intensa e fango argilloso in zone marine; pedalata da una persona alta 1,90 m che non ha effettuato alcuna manutenzione ne lubrificazione durante tutto l’utilizzo. La bici è stata usata con la trasmissione ancora completamente infangata per fare salite e discese.

fango sulla catena come pulire
fango argilloso, un temibile nemico per la trasmissione

Secondo la mia esperienza maturata nel settore noleggi/cicloturismo ho constato che anche la forza impressa da chi pedala influisce sostanzialmente sulla durata. A parità di messa in uso e numero di uscite, ho notato un usura maggiore sul quelle montate nelle bici da uomo; sopratutto in taglia grande (L, XL) rispetto alle bici in taglia piccola da donna.

Quindi posso affermare con certezza che anche il peso e la forza dell’utilizzatore influenzano concretamente il consumo della catena!

La manutenzione è una vostra alleata

La manutenzione: se effettuate una manutenzione puntuale e tenete la trasmissione pulita e lubrificata la data per la sostituzione della catena si allontana sostanzialmente. Vi consiglio di leggere la guida su come pulire e lubrificare la trasmissione. Se volete allungare ulteriormente la vita utile della vostra catena, vi consiglio di utilizzare solamente prodotti tecnici appositi; considerate che la bici con la catena ancora nuova dopo 2 anni di utilizzo è stata manutenuta solo con prodotti tecnici Resolvbike.

Prodotti tecnici della Resolvbike

Come si capisce se la catena è da cambiare?

Il controllo visivo non è sufficiente salvo casi clamorosi in cui le maglie sono completamente arrugginite o slabbrate; per il controllo bisogna quindi avvalersi di un attrezzo apposito che misura l’allungamento della catena.

quando cambiare la catena della bici misuratore catena
Misuratore usura catena

Esistono dei misuratori molto semplici e abbastanza economici, che potete acquistare con pochi euro (circa 5/9 euro, link sotto).

Il misuratore dell’allungamento catena si colloca sopra la catena, infilando in sede l’estremità di sostegno (destra nella foto), dalla parte opposta (a sinistra) troviamo una scala lunga e graduata necessaria per la misurazione. Questa barra ha incisi due valori di consumo di riferimento; il primo ancora positivo fino a 0,75 mm e a fine scala un valore di consumo negativo pari a 1 mm.

Misuratore catena, usura registrata a 0,75 mm circa.

Quando collocate il misuratore sulla catena, il perno lungo scende e passa all’interno delle maglie, fermandosi in base all’allungamento registrato.

Lo stop del perno indica che la vostra catena ha raggiunto quel dato margine di allungamento. Ad esempio nella foto di sopra la catena ha raggiungo un margine di allungamento di 0,75 mm, la catena può quindi ancora essere utilizzata.

Le catene possono consumarsi senza conseguenze per la trasmissione fino a circa 0,80/0,90 mm. Dopo tale soglia quando la catena raggiunge un allungamento di 1 cm o superiore consuma irrimediabilmente la trasmissione per farsi nuovo spazio.

catena consumata da cambiare come accorgersi quando è da sostituire
Esempio di catena consumata.

Se il perno che misura l’allungamento dovesse scendere giù dritto tra le maglie senza fare resistenza alcuna, “come un salame lanciato in un corridoio”, significa che la trasmissione è sicuramente già bella consumata. e compromessa Quindi come detto sopra valutate se tenerla cosi e programmate una futura sostituzione contemporanea di pignoni, corona e catena.

Cosa serve per cambiare la catena?

Dopo tutte queste premesse teoriche un po’ noiose ma doverose, vediamo che attrezzi ci servono per svolgere l’operazione.

attrezzi ciclo Eleven ciclopromo
Smaglia catena (a sinistra) e pinza 2 in 1 per smagliare/magliare la falsa maglia

Uno smaglia catena di qualità, delle pinze per smagliare/magliare la falsa maglia (se presente), un perno per tenere la catena in tiro durante l’operazione (può essere utilizzato il misuratore catena se predisposto).

smontare la catena della bici smaglia catena e misuratore
Misuratore catena usato al rovescio durante la fase di smaglio catena

Per smagliare e magliare la falsa maglia solitamente vengono vendute due pinze separate, io vi consiglio di acquistare una pinza unica che consenta ti fare entrambe le operazioni. Diminuiscono i costi e con un solo attrezzo potete fare entrambe le manovre. Le pinze singole costano circa 15 euro cadauna (30 euro due pinze), la pinza che svolge entrambe le operazioni costa sui 15/17 euro (11 euro+ spedizione in questo caso).

eleven attrezzi ciclo mtb smaglia catena falsa maglia
Pinza Eleven 2 in 1 Smagliare/magliare la falsa maglia

Attrezzatura economica vs professionale

Per quanto riguarda gli attrezzi, nella mia esperienza ho constatato che “le cinesate a basso costo” hanno una resa bassa e una durata davvero breve.

Smaglia catena economico “Cinese”

Tempo fa ho acquistato un kit con smaglia catena da pochi euro, il perno si è storto subito dopo il primo utilizzo, rendendo l’attrezzo non più idoneo per il lavoro! In questo caso la qualità dei materiali purtroppo è davvero bassa e scadente. Se volete svolgere l’operazione una sola volta e volete “risparmiare ogni centesimo”, potrebbe aver senso (ma anche no).

Diversamente è molto meglio spendere qualcosa in più, sopratutto se volete allestire nel tempo una piccola ciclo officina meccanica; vi consiglio vivamente l’acquisto di attrezzatura professionale degna, in tal modo avrete sempre a disposizione un set affidabile e robusto per la manutenzione costante della vostra bici.

Attrezzatura Eleven ciclo

In questo caso mi avvalgo delle attrezzature ciclo Eleven che hanno un ottimo rapporto qualità prezzo rispetto a tanti altri brand che risultano ingiustificatamente più cari.

i migliori attrezzi economici per la bicicletta manutenzione eleven ciclopromo

Per un uso domestico/amatoriale è inutile acquistare gli attrezzi più blasonati e costosi presenti sul mercato, ma d’altra parte vanno scartati anche gli utensili cinesi “usa e getta”. La virtù sta nel mezzo, acquistate quindi attrezzi di qualità venduti a buon prezzo.

Con gli attrezzi Eleven ciclo avrete a disposizione utensili meccanici professionali e di qualità venduti con un prezzo decisamente concorrenziale. Potete trovarli online o presso i vostri negozianti di fiducia che si riforniscono dal distributore italiano Ciclopromo Components.

Ad Esempio presso Cingolani Bike Shop, smagliacatena Lux Eleven per circa 12,90 euro; un prezzo davvero conveniente per uno smaglia catena robusto e affidabile.

Procedura per smagliare una catena della bici

Si tratta di una spiegazione articolata visto che avrete davanti diversi possibili scenari e diverse opzioni. Vi invito quindi a leggere tutto prima di procedere, per poi passare direttamente alla procedura che vi interessa.

Al centro è visibile la falsa maglia

Potreste dover fare un montaggio con Falsa Maglia (procedura 1) oppure con Perno Fisso Shimano (procedura 2), la catena va smagliata di conseguenza in maniera diversa.

Smaglia catena prestare attenzione

Nel caso della procedura 1 in cui dobbiate mettere una falsa maglia dovrete ottenere i due lati della catena uguali come in foto.

smagliatura con due lati uguali per falsa maglia

Procedura 2: Nel caso in cui dobbiate montare una catena Shimano con Perno fisso dovete ottenere una catena smagliata in maniera alternata; da un lato la maglia deve essere vuota, dall’altro deve contenere la parte opposta. Come visibile nella foto.

Smagliatura alternata alle due estremità per perno Shimano

In entrambi i casi, durante la fase di smontaggio curate la direzione, accertandovi che la catena sia perfettamente dritta e il perno sia centrato.

Indirizzare correttamente l’attrezzo

Considerate l’allungamento delle maglie

Prima di smagliare la nuova avvicinatela in parallelo a quella appena tolta, considerate e vedrete con i vostri occhi che sebbene partano dallo stesso punto, la vecchia catena sarà mano a mano leggermente più lunga della nuova.

Come risultato finale solitamente a parità di numero di maglie, si osserva un allungamento complessivo pari a circa una mezza maglia o una maglia intera. Esempio, entrambe le catene sono dotate di 100 maglie, ma la vecchia sembrerà averne una in più, per via dell’allungamento del metallo.

Questo serve quindi per capire che dovrete smagliare la nuova catena nella maglia corrispondente, senza farvi ingannare dall’allungamento.

Le catene nuove arrivano sempre più lunghe, dovrete quindi accorciarla ricalcando le misure della vecchia.

Metodo alternativo, il conteggio

Se questo allungamento visivo crea confusione, per andare a colpo sicuro contate con pazienza il numero di maglie della vecchia catena e replicate lo stesso numero sulla nuova. In questo modo non potete sbagliare.

Direzione di montaggio

Ricordate anche che alcune catene sono provviste di “senso di marcia“, vanno quindi montate seguendo le indicazioni che ne indicano la direzione. Solitamente lo trovate indicato direttamente sulla catena e nel foglietto delle istruzioni.

Consigli pratici prima e durante l’operazione

Prima di smagliare la catena scaricate il cambio posteriore portandola sul pignone più piccolo. Vi consiglio di fotografare il passaggio della catena in diversi punti critici del cambio prima di rimuoverla, cosi da potervi ricordare esattamente dove e come passa nella trasmissione (in caso di dubbi successivi in fase di montaggio).

Usate il perno come visto prima per tenere la catena in tensione e smagliate al centro (in entrambi i casi). Se presente la falsa m. portatela al centro di questa gobba creata con il misura catena.

In questo caso manca la falsa maglia, usare quindi lo smaglia C. al centro

Se è presente una falsa maglia potete aprirla usando la pinza apposita che apre la maglia senza sforzo.

Se invece è sprovvista di falsa maglia dovrete smagliare usando lo smaglia catena con un po di pazienza in più.

La catena va inserita nello smaglia catena, puntate il centro del perno e avvitate la leva per farlo fuoriuscire. Ricordatevi di collocare la catena nella giusta posizione.

1) Procedura montaggio falsa maglia

Si tratta di una procedura abbastanza semplice, come detto prima una volta smagliata la C. nuova dovete ottenere due lati “vuoti” per poi connetterli al centro inserendo una falsa maglia.

Rimontate la catena sulla trasmissione, mettetela in tensione con il metodo visto prima (usando il misuratore di usura montato al contrario). Inserite poi la falsa maglia in sede come visibile in foto, e usate le pinze per chiuderla.

inserimento della falsa maglia

Una volta inserita in sede operate con la pinza apposita, che con un movimento di trazione verso l’esterno chiuderà la F.Maglia in posizione in un secondo.

2) Procedura di montaggio Shimano senza falsa maglia

La c. Shimano viene fornita con un perno fisso di congiunzione da inserire per chiudere la catena.

Il perno ha una parte appuntita che serve per innestarlo nel rullino. Ricordatevi che la catena va smagliata in maniera alternata.

Una volta posizionato bisogna spingerlo in sede con lo smaglia c.

Perno Shimano per chiusura senza falsa maglia

Quando si trova in posizione bisogna poi spezzare il perno appuntito che serviva per l’inserimento, che ora sporge dalla parte opposta della catena.

Video tutorial .

Nel mentre vi presento i nuovi attrezzi della Eleven!

Sardabike MTB

I miei occhiali tecnici MTB al 70% di sconto.

Il mio shop personale su Amazon!

Mi trovate anche su Instagram e Facebook!

Abbigliamento Tecnico Whell Italia.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è logo-eleven.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è siroko-960x186.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è enduro-e1560288240590-960x202.jpg
resolvbike lavaggio mtb
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cycletires.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è logo-praep.png
whell italia abbigliamento ciclismo