Crea sito

Dove montare l’action cam gopro

Quanto si acquista un’action cam, la prima perplessità riguarda la posizione in cui montarla. E che tipo di accessori siano necessari per effettuare le riprese.

Andiamo quindi a vedere insieme alcune tra le diverse possibilità di montaggio, analizzando quelle che utilizzo nei miei video. Vediamo che accessori sono necessari. Vi lascio il Link in descrizione.

Action Cam sul Casco

Il montaggio più comune viene fatto sul casco. Alcuni caschi nascono predisposti per il montaggio e sono dotati di supporto. Diversamente dovrete inserire un supporto adesivo o dotato di agganci in velcro che si fissano sopra il casco. L’importante è ottenere un aggancio stabile che tenga la telecamera ferma.

Attenzione quando scegliete la posizione della telecamera, fate un breve video di prova e controllate che le riprese abbiano il taglio giusto. In questo caso la visiera disturba notevolmente la ripresa che risulta fastidiosa ed inutilizzabile.

Inquadratura Wide

In discesa è consigliabile un’inquadratura Wide panoramica, con leggera inclinazione verso il basso. Come quella che state vedendo. Riprenderete il trail, paesaggio circostante e le persone che vi stanno davanti.  Questa inquadratura risulta ottima per gli spazzi aperti e se avete davanti qualcuno. In questo caso la ripresa sarà molto piacevole. Di contro tende leggermente ad “appiattire virtualmente” il terreno su cui passate. Per riprendere la difficoltà tecnica del terreno potete usare un’inquadratura più stretta e bassa, escludendo la visiera del casco, avrete una ripresa più verosimile del terreno che state affrontando ma non sarà visibile il paesaggio ne la persona che avete davanti. Risulta quindi forse meno coinvolgente.

Se invece vi interessa riprendere il paesaggio circostante e le altre persone, potete usare un’inquadratura alta e stretta, per riprese da “cameraman”.

Criticità

Se mettete l’action cam sul casco prestate molta attenzione nei trail stretti, è molto facile impigliarsi o sbattere nei rami danneggiando la telecamera e rischiando la caduta.  Ricordatevi poi che la telecamera segue ogni vostro movimento, riprendendo esattamente dove guardate.

Cercate quindi di non guardare continuamente in direzioni diverse, in questo caso registrerete delle riprese fastidiose che fanno venire il mal di mare.

 

Action Cam Sul Petto, pettorina.

La seconda possibilità più gettonata, è il montaggio sul petto. In questo caso vi occorrerà una pettorina e diverse prolunghe per alzare ed inclinare la telecamera secondo le vostre esigenze. Vi lascio i link in descrizione.

Ricordate che dovrete inclinare la telecamera in modo da farla puntare sul trail una volta che sarete nella posizione di guida.

La ripresa effetuata dal petto non soffre dei movimenti bruschi che si verificano quando la si monta sul casco. La scena rimane sempre stabile, offrendo una prospettiva più dinamica e coinvolgente dell’azione, in quando si vede il vostro movimento sulla bici e il trail affrontato. Anche in questo caso è stata usata un’inquadratura ampia Wide.

Criticità

Quando montate la telecamera sul petto dovrete ugualmente fare dei test per verificare la posizione corretta per trovare un’inquadratura piacevole. Evitate di usare le inquadrature strette, le riprese risulteranno sempre troppo tagliate.

Di contro per questa scelta, abbiamo sicuramente il fastidio di dover indossare una pettorina stretta.

 

Riprese Posteriori, tubo sella.

Telecamera posteriore. Come opzione abbiamo poi il montaggio sul retro della montain bike. Vi occorrerà uno spessore regolabile come questo

Questa inquadratura risulta ottima se disponete di due telecamere, o se volete riprendere il vostro compagno che sta dietro di voi.  Offre ottime riprese alternative, caturando quello che si svolge dietro le vostre spalle.

Rende molto bene la prospettiva di salite e discese, mostrando la pendenza che si sta affrontando. Anche qui sempre meglio avere qualcuno dietro da riprendere come riferimento.

L’inquadratura risulta facile da gestire, tuttavia se andrete abbondantemente in fuori sella andrete spesso ad ostruire in parte le riprese.

L’audio risulta poi completamente inutilizzabile.  Se trovate fango sul trail, è molto facile che uno schizzo vada a rovinare le vostre riprese. Va quindi controllato spesso lo stato di pulizia della lente.

Ripresa anteriore da tubo sella

Se volete invece riprendere la vostra forcella in azione e i freni, potete utilizzare lo stesso tipo di aggancio sul regisella e puntare la telecamera in avanti. Montandola nel tubo regisella.

Se usate dei pataloni larghi rischiate di coprire molto spesso la ripresa.

 

Concusioni

Vi resta qundi da capire cosa volete riprendere ed in che modo. Fate qualche prova prima di iniziare cosi da poter correggere l’inclinazione a seconda delle esigenze.

Grazie per aver guardato questo video, se vi è piaciuto lasciate un like e fatemi sapere nei commenti dove montate la vostra action cam o se avete qualche altra posizione da consigliarmi.

 

Iscrivetevi al canale you tube ed attivate le notifiche per stare aggiornati sui prossimi video.

Grazie e alla prossima guida, Ciao!

Chest Mount: https://amzn.to/2Df0iOz

YI 4k Scontata: https://amzn.to/2Dgn6xo

Gopro: https://amzn.to/2SZsE4N

 

Clicca Qui Per altri tutorials o recensioni

 

Sardabike MTB is Powered By

bestforcycling.commtb hopperresolvbike lavaggio mtb