Crea sito

Pressione copertoni mtb a quanto gonfiare la ruota

Pressione copertoni mtb che dilemma, in molti si chiedono a quanto gonfiare le gomme della mountain bike o della bicicletta. Oppure che differenza di gonfiaggio tra i copertoni tubeless e la camera d’aria.. ecco come scegliere la pressione giusta per la ruota della bici.

Oggi parliamo della pressione dei copertoni, si tratta di un aspetto apparentemente molto banale che spesso viene sottovalutato, vediamo di fare un po’ di chiarezza con qualche consiglio pratico. Per il gonfiaggio corretto vi occorre: una pompa con manometro o un manometro digitale.

pressione copertoni mtb a quanto gonfiare le ruote enduro
copertoni da Enduro, Schwalbe Magic Mary

La pressione del copertone è importantissima visto che la ruota a contatto con il suolo determina la tenuta, le performance e la sicurezza della vostra bicicletta. E’ inutile avere una bici molto performante se poi le ruote vengono gonfiate in maniera errata, con troppa o poca pressione. A seconda del terreno affrontato dovete infatti gonfiare le gomme tenendo conto di diversi fattori e parametri.

In fondo all’articolo vi lascio a disposizione anche il video tutorial con la spiegazione.

Pressione corretta con tre semplici passaggi

Vediamo tre semplici regole generali per capire a che pressione gonfiare le nostre gomme della bici o mountain bike.

  1. Lettura dei valori MIN MAX sul copertone
  2. Camera d’aria o Tubeless.
  3. Cosa devo fare? Il trail.

Valori minimi e massimi pressione

Valori Min E Max Sulla spalla del copertone trovate indicati i valori di gonfiaggio, MIN e MAX, valori minimi e massimi che non bisogna mai superare. La pressione va quindi tenuta all’interno di questi due valori.

Valore minimo 1,6 Bar Max 3,5 Bar (25-50 PSI)

I valori sono espressi in PSI o BAR e si “equivalgono”, sul manometro della pompa trovate entrambi i valori, non avrete quindi difficoltà a capire a che pressione state gonfiando.

Più pressione equivale ad un copertone più rigido, il battistrada sarà più tondeggiante. Avrete quindi più scorrevolezza e velocità sui tratti lineari, asfalto e sterrato leggero. Se dovete circolare solo su questi terreni sicuramente la scelta migliore è una pressione alta. Di contro, nei terreni sconnessi la ruota tende a rimbalzare sugli ostacoli rendendo la bici poco stabile e pericolosa, in quanto il copertone non si deforma per assecondare le asperità lungo il sentiero. Un copertone molto gonfio tende a “scavare” sprofondando maggiormente nelle superfici morbide e cedevoli.

pressione gonfiaggio copertoni MTB
A sinistra pressione alta, a destra una pressione molto bassa.

Pressione più bassa coopertone più flessibile, equivale a più Grip, maggiore trazione e tenuta in curva, più ammortizzamento delle asperità sul terreno sconnesso e sopra gli ostacoli. Di contro maggiore atrito sui terreni lineari, farete maggiore fatica nel pedalare, risulta più facile bucare o pizzicare la camera d’aria o stallonare il copertone tubeless.

Camera d’aria o tubeless, Pressione diversa

pressione camere d'aria mtb e bici da corsa

La Camera d’aria richiede pressioni più elevate. Se montate le camere d’aria è meglio non scendere troppo con la pressione in quanto ad ogni impatto importante rischiate di pizzicare e tagliare la camera. A partità di altri parametri la camera d’aria necessita quindi di pressioni maggiori rispetto al tubeless.

pressione tubeless e attrezzatura cycletyres
set di attrezzatura utile per la conversione tubeless

Invece con la configurazione tubeless si possono usare delle pressioni più basse, ma senza esagerare visto che quando è molto sgonfio si rischia di far stallonare il copertone. Significa che il copertone uscirà dal cerchio a seguito di un impatto brusco perdendo tutta l’aria in un colpo. E se vi trovate in mezzo al trail sarà quasi impossibile rimontare il copertone al suo posto. Salvo utilizzare delle pompe portatili con cartuccia Co2.

Come abbassare ulteriormente la pressione tubeless

Utilizzando pressioni basse aumenta il rischio di impatto e danneggiamento per i cerchi. Fortunatamente esistono degli inserti antiforatura appositi in materiale speciale da montare dentro il cerchio, proteggono dagli impatti e scongiurano lo stallonamento, consentendo di pedalare anche con la ruota a terra. Consentono di usare pressioni ancora più basse e sono ideali per le situazioni più estreme di guida su terreni dissestati dove occorre una pressione molto bassa. Con valori di circa 1-1,4 Bar.

Diversi tipi di inserto per confiurazioni tubeless

Cosa devo fare, il Trail e la pressione delle gomme

Che cosa devo fare e che trail affronto? Dopo aver letto i valori sul copertone queste sono le domande chiave che dovete porvi

Se dovete circolare su terreni lineari, con prevalenza di sterrato leggero e asfalto potete gonfiare con una pressione alta per avere il massimo rendimento in fatto di velocità e scorrevolezza, riducendo il rischio di forature e pizzicature della camera.

pressione gomme mtb enduro ita sardabike
Trail dissestato con fondo inregolare, è necessaria una pressione bassa.

Se invece circolate su terreni molto dissestati vi consiglio di tenere la pressione bassa più vicina al valore minimo consentito sulla spalla del copertone. Per massimizzare grip, tenuta e sicurezza. La ruota ammortizza meglio e si deforma seguendo la forma del terreno.

pressione copertoni sardabike mtb cycletyres
Percorso misto con tratti tecnici e tratti scorrevoli

Se il vostro giro è un misto di questi componenti, scegliete una pressione media che sia il giusto compromesso tra scorrevolezza e tenuta.

Salita scorrevole e discesa dissestata

Se invece affrontate una salita lunga e scorrevole per poi scendere in un sentiero con discesa impegnativa e dissestata, potete salire con le gomme belle gonfie e sgonfiarle in cima prima della discesa.

misuratore di pressione manometro digitale
manometro digitale che consente di sgonfiare in maniera controllata

Se volete essere precisi durante questa operazione di controllo esistono dei pratici misuratori di pressione portatili che potete mettere nello zaino, per controllare la pressione anche durante il giro. Dotati di pratico pulsante che consente di sgonfiare in maniera controllata andando a regolare la pressione con estrema precisione.

Ulteriori parametri per il gonfiaggio

  1. Pressione Anteriore più bassa del posteriore
  2. Peso corporeo alto + pressione, peso basso meno pressione

Ricordiamoci che per ottimizzare le performance della mountain bike il copertone anteriore va differenziato dal posteriore, con una tassellatura maggiore o maggiore volume d’aria. Questo argomento richiede un approfondimento a parte che potete leggere qui.

Pressione Ruota anteriore e ruota posteriore

La ruota anteriore va gonfiata con una pressione leggermente inferiore rispetto alla ruota posteriore, servirà per assorbire meglio gli impatti ed avere un grip maggiore.

La ruota posteriore al contrario deve essere leggermente più gonfia, per aumentare la scorrevolezza.

Peso corporeo del rider e pressione

peso corporeo e pressione gomme

Il vostro peso corporeo influenza la scelta della pressione, se avete un peso elevato è meglio gonfiare ad una pressione maggiore. Idem se caricate molta attrezzatura tecnica o borse da viaggio che aggiungono peso.

Se invece siete più leggeri potete utilizzare pressioni d’esercizio più basse. Come riferimenti puramente indicativi e ipotetici prendiamo i 75 kg come riferimento per il peso medio, al di sotto si parla di valori “leggeri”e al di sopra di valori “pesanti”.

Riepilogo e Conclusioni

Vista sul monte, prima della discesa.

Quindi per concludere considerate se avete una camera d’aria o un set tubeless, pensate su che terreno state andando e gonfiate tenendo una presisone che non superi mai i valori minimi* ne massimi, considerando il vostro peso corporeo. La ruota anteriore deve essere leggermente meno gonfia della posteriore, circa 0,2 bar di differenza.

*minimi superabili in ribasso con configurazione tubeless, per pesi leggeri, sopratutto se ausiliati da inserti salvacerchio.

Provate la bici e vedete se la configurazione si adatta alle vostre necessità, sperimentate diverse combinazione e prendete nota delle pressioni adottate durante ogni test per trovare la soluzione migliore.

Esempio orientativo di pressioni

Caso esempio con Copertoni da 2,35′ Valore MIN 1.6 Bar Max 3.5 bar, Rider dal peso medio di circa 75 kg.

Asfalto/sterrato leggero, ricercata velocità e scorrevolezza.

Con Camera d’aria: Anteriore 2.6 Bar; Posteriore 3.0 Bar

Con Tubeless: Anteriore 2.4 Bar; Posteriore 2.8 Bar

Terreno misto, necessità grip e scorrevolezza.

Con Camera d’aria: Anteriore 2.2 Bar; Posteriore 2.4 Bar

Con Tubeless: Anteriore 2.0 Bar; Posteriore 2.2 Bar

Terreno dissestato, necessario grip e tenuta.

Con Camera d’aria: Anteriore 2.0 Bar; Posteriore 2.2 Bar

Con Tubeless: Anteriore 1.8 Bar; Posteriore 2.0 Bar

-Tecnico dissestato e discesa, massimo grip e tenuta.

Con camera d’aria: anteriore 1.8; Posteriore 2.0

Con Tubeless: anteriore 1.6; Posteriore 1.8.

Variazioni

Per rider con peso piuma fino a 65 kg è possibile abbassare i valori precedenti di 0.2 Bar (valore minimo del copertone permettendo).

Per rider con peso e muscolatura massiccia sopra i 75kg, si può invece aggiungere 0.2 Bar ai valori precedenti.

Copertoni con volume d’aria maggiore e maggiore qualità consentono valori minimi più bassi come ad esempio 1.6/1,4 bar (indicati sulla spalla). Per scendere sotto tale soglia in sicurezza è necessario impiegare i salsicciotti/inserti protettivi appositi disponibili per copertoni tubeless.

inserti anti foratura pressione gomme mtb

Controllo Pressione e rabbocco

pressione copertoni mtb
Doppio manometro per un gonfiaggio accurato

Ogni quanto tempo controllare la pressione dei copertoni? La camera d’aria e il tubeless tendono naturalmente a perdere pressione con utilizzo e il passare del tempo, per tanto il valore di pressione copertoni va controllato e settato prima di ogni uscita.

Pompa con manometro economica

Attenzione, vi anticipo che purtroppo le pompe con manometro molto economiche vendute nei market a pochi euro ( 5/15 euro) stanno sotto la necessaria soglia di qualità tecnica, sorvolando la scadenza dei materiali di costruzione, fondamentalmente non segnano correttamente i valori di pressione. Sono adatte per gonfiaggi molto grossolani per bici da città e non garantiscono una lettura corretta dei valori con pressioni ridotte.

Se volete quindi acquistare una pompa affidabile che garantisca una lettura ottimale dovete mettere a disposizione un budget più alto affidandovi a note marche del settore. Potete rivolgervi al vostro negoziante di fiducia o agli store online dove sono disponibili ottimi sconti e ampia scelta. Vi lascio i link di qualche ottimo modello scontato tra cui potete scegliere, ottima qualità prezzo a partire da circa 20 euro vi consiglio di dare un’occhiata.

pompa con manometro a terra mtb bici fat bike cycletyres.it
alcuni ottimi modelli di pompa con manometro

Per budget basso vi consiglio due modelli entry level da circa 23 euro SKS Airkompressor 12.0 o il modello di Michelin, oppure salendo di gamma una più prestante e durevole Topeak Joe Blow Sport III per 41 euro.

Se avete gia una pompa con manometro poco precisa e volete controllare la pressione delle vostre gomme senza sostituirla, oppure controllarla sulla cima prima di sgonfiare e scendere, vi consiglio un manometro portatile digitale. Ottimo prodotto della SKS, pochi grammi e tanta precisione, compatibile con tutte le valvole, testa rotabile con display retro illuminato, dotato di tasto per sgonfiare in maniera controllata.

manometro digitale portatile per controllo pressione pneumatici mtb sardabike
manometro digitale portatile

Tubeless, Plus e Fat bike pressioni basse

Per chi utilizza il tubeless con pressioni molto basse, o una MTB plus o Fat bike, consiglio vivamente la pompa dedicata Topeak Joe Blow Dualie. Una pompa con due manometri che lavorano in contemporanea, uno che segna con precisione e display abbondante da zero fino a 2 bar, mentre il secondo display arriva fino a 5 Bar. Il corpo della pompa ha un diametro quasi doppio per consentire un gonfiaggio molto rapido anche per le gomme più larghe di coperture plus o fat. Dotata di tasto per sgonfiaggio, per setting molto precisi.

Disponibile la recensione completa e il test.

Video tutorial pressione dei copertoni MTB.

Sardabike MTB

I miei occhiali tecnici MTB al 70% di sconto.

Mi trovate anche su Instagram e Facebook!

Abbigliamento Tecnico Whell Italia.

resolvbike lavaggio mtb
whell italia abbigliamento ciclismo